Il bestseller scritto dal clochard, che (per ora) continua a vivere per strada.

Jean-Marie Roughol vive tra le strade di Parigi ed è autore di un bestseller che sta scalando le classifiche in Francia. Con i soldi dell’anticipo, però, non è riuscito a permettersi un appartamento, ma spera di poterlo fare nei prossimi mesi con i profitti delle copie vendute…

Jean-Marie Roughol è un clochard che vive per le strade di Parigi, da quando ha perso il suo lavoro come cameriere in un fastfood, ben 27 anni fa. Roughol è anche l’autore di Je tape la manche: Une vie dans la rue (La mia vita come accattone: una vita per le strade), uno dei bestseller del momento in Francia, dove ha già venduto decine di migliaia di copie. I soldi dell’anticipo del libro, però, non sono bastati a Jean-Marie per prendere in affitto un appartamento e l’autore ha continuato così a vivere per la strada. Con quei soldi, tuttavia, ha potuto comprarsi uno smartphone con cui rimanere in contatto con i numerosi fan della sua pagina Facebook. Nella scrittura del libro, il senzatetto è stato aiutato da Jean-Louis Debre, ex-ministro dell’Interno francese, che ha conosciuto Jean-Marie due anni fa sugli Champs-Élysées, quando, come racconta il Telegraph, il mendicante si è offerto di fare la “guardia” alla bicicletta del politico, mentre questi faceva shopping. Questo l’inizio dell’amicizia che ha portato poi alla nascita del libro. I profitti del libro arriveranno nelle tasche di Jean-Marie solo il prossimo ottobre: con quei soldi il nostro autore spera di potersi finalmente permettere un appartamento e di aprire una creperia. Jean-Marie si mostra anche convinto che questo non sarà il suo unico libro: “Quando avrò il mio appartamento, mi comprerò un computer così da poter continuare a scrivere libri”. (da Redazione “Il Libraio”).

jean-marie.jpg

Annunci