I figli dei senzatetto diventano protagonisti di libri creati per loro

My Story Matters è un’organizzazione no-profit americana che regala ai bambini senzatetto libri in cui sono protagonisti, con tanto di foto: “Per la maggior parte delle famiglie povere, queste solo le sole immagini che possiedono”, sottolinea Amy Chandler, fondatrice dell’organizzazione.

Arriva dallo Utah una storia di umanità e valori che si manifesta attraverso i libri. LaRoad Home è un rifugio per individui e famiglie senzatetto di Salt Lake City: qui vengono accolti, viene dato loro un rifugio di emergenza, oggetti di bisogno primari e un’assistenza per la ricerca della casa. Come racconta Bustle.com,  l’organizzazione no-profit My Story Matters ha deciso di fare un regalo a tutti i bambini creando dei libri personalizzati: i volontari dell’associazione sono andati alla Road House e hanno posto ai piccoli domande, per esempio, sul loro colore preferito, su cosa avrebbero voluto fare da grandi e su cosa avrebbero fatto se avessero avuto 100 dollari. Il risultato? Una serie di libri, tra cui fiabe per i più piccoli e un’autobiografia sotto forma di diario per i più grandi. Testi che raccontano le loro storie, corredati dalle foto scattate dai volontari nella casa famiglia. “Per la maggior parte delle famiglie, queste solo le sole fotografie che possiedono… e amano avere la possibilità di vedere le proprie foto”, ha dichiarato Amy Chandler, fondatrice di My Story Matters. “Possiedono davvero poche cose e poter avere qualcosa di personale, unico, è davvero un tesoro per loro”. La fondatrice sottolinea anche l’utilità di questi libri perché veder narrata la propria storia fa aumentare l’autostima e dà la possibilità a questi bambini di guardarsi un giorno indietro e trovare anche momenti felici. Quello che l’associazione vuol dire ai bambini è “ehi, tu sei importante e hai tutta la vita davanti a te: noi vogliamo illuminarla e darti speranza per il futuro“. (da Redazione “Il Libraio”).

senzatetto.jpg

Annunci